La professione dell' Impiegato contabile

Chi è l'impiegato contabile?

L'impiegato contabile è responsabile della contabilità e della fatturazione, si occupa dell'entrata e dell'uscita dei fondi dalla contabilità. In generale, raccoglie, coordina e controlla i dati contabili. Effettua inoltre le operazioni di chiusura e prepara le dichiarazioni dei redditi.

In particolare, il ruolo del contabile varia a seconda delle dimensioni dell'organizzazione in cui lavora. Questo criterio dà origine a diversi tipi di lavoro. Nelle PMI, ad esempio, c'è un unico contabile che è un generalista, un vero e proprio "jack of all-trades": calcolo delle imposte, bilanci, dichiarazioni IVA, conti economici, gestione delle buste paga, ecc.

In un'azienda più grande, il contabile assiste un responsabile della contabilità. In questo caso, si tratta di specialisti in un settore particolare. È il caso del contabile dei crediti, che si occupa della fatturazione legata alla vendita di prodotti o servizi ai clienti dell'azienda: della riscossione dei pagamenti da parte dei clienti, dei solleciti in caso di ritardo nei pagamenti o della risoluzione di eventuali controversie.

L'impiegato contabile è lo specialista della riscossione. Il suo compito è quello di recuperare quanto dovuto all'azienda. Ciò significa rintracciare le fatture non pagate, sollecitare i clienti in ritardo e gestire le controversie. È in costante contatto con i clienti, i creditori e gli ufficiali giudiziari.

Qual è il suo ruolo?

In generale, i contabili sono responsabili della gestione delle risorse di un'azienda. Da un lato, deve garantire che i documenti contabili redatti siano validi, standardizzati e conservati con cura. Dall'altro, controlla che le tasse dell'azienda siano pagate in tempo.
In generale, il ruolo del contabile è quello di raccogliere e analizzare i dati finanziari. Non appena appaiono discrepanze contabili, deve individuarne la causa il più rapidamente possibile e apportare le necessarie correzioni. Ciò comporta lo studio dei bilanciper le varie spese dell'azienda, nonché dei vari sussidi e finanziamenti disponibili da parte del governo.
Il contabile deve insegnare al personale a leggere le fatture. L'obiettivo è aiutarli a comunicare con i clienti, i fornitori e il reparto contabilità.

Quali sono gli obiettivi che deve conseguire?

I compiti dei contabili variano a seconda delle dimensioni dell'organizzazione in cui lavorano.

1. I compiti del commercialista unico

Il contabile unico lavora in una piccola impresa. Il lavoro è caratterizzato dalla versatilità, in quanto è responsabile della tenuta della contabilità corrente nella contabilità generale, ma svolge anche attività di contabilità analitica.
Il contabile unico elabora i dati contabili e analizza la situazione contabile. Inoltre, redige documenti legali come il conto economico, il bilancio annuale e i bilanci intermedi mensili o trimestrali. Inoltre, svolge attività fiscali (dichiarazioni, calcoli fiscali), attività finanziarie (flussi di cassa) e attività sociali (bilanci, stipendi). Elaborano previsioni di bilancio e procedure di controllo.

La redazione del bilancio
Gli aspetti tecnici e fiscali per un bilancio formalmente e giuridicamente corretto
4.7 /5
(13 recensioni)

2. I compiti di un contabile fornitore

I contabili fornitori lavorano solitamente nelle PMI. Sono responsabili dell'elaborazione contabile delle operazioni di acquisto e raccolgono le fatture dei fornitori dai vari reparti. Il loro compito è quello di codificare le fatture di acquisto e registrarle in contabilità. Elaborano le note spese, pagano i fornitori e controllano i piani di pagamento. È responsabile della gestione di eventuali controversie con i fornitori. Analizza e giustifica i conti (NPF, scritture di magazzino, CCA). Partecipa e redige i conti mensili, trimestrali e annuali.

Contabilità fornitori
Conoscere tutti gli aspetti tecnici della gestione del ciclo passivo
4.6 /5
(5 recensioni)

3. I compiti di un contabile clienti

Anche gli addetti alla contabilità creditizia lavorano solitamente nelle PMI sotto la direzione del responsabile della contabilità o del direttore finanziario. Si occupano della contabilità delle vendite e delle operazioni di incasso. Sono responsabili della fatturazione ai clienti e del monitoraggio della fatturazione: incassi, pagamenti in sospeso e controversie. Mettono in atto gli strumenti di controllo necessari per ridurre i tempi di pagamento. Collaborano con i reparti commerciali per migliorare le relazioni con i clienti e anticipare le controversie. Monitorano le note di credito, gestiscono i crediti insoluti e riferiscono i dati alla contabilità generale.

Contabilità clienti
Le regole contabili, giuridiche e fiscali per la gestione del ciclo attivo

4. I compiti di un commercialista specializzato nel recupero crediti

I contabili della riscossione lavorano nelle PMI e nelle grandi aziende. Si occupano di questioni relative al pagamento delle fatture. A tal fine, inviano solleciti scritti e telefonici ai clienti per recuperare il pagamento delle fatture non pagate. Per fare ciò è importante comunicare al meglio per un recupero crediti efficace. Il commercialista specializzato nel recupero crediti controlla anche il processo di riscossione e gestisce il programma e il calendario dei solleciti. Prepara le pratiche di contenzioso se la riscossione amichevole fallisce e gestisce gli avvisi e le procedure formali con gli ufficiali giudiziari.

Quali sono i requisiti per diventare impiegato contabile?

Sintesi delle competenze per questo lavoro:

  • Buone capacità relazionali
  • Capacità di gestire lo stress
  • Padronanza della contabilità generale
  • Conoscenza dei principi contabili

Qualità personali

Innanzitutto, il commercialista deve avere un occhio di riguardo per i numeri e un talento nel gestirli. In altre parole, questo esperto deve dimostrare la sua competenza nel campo delle risorse aziendali e della contabilità per gestire correttamente tutte le transazioni. Ad esempio, deve essere in grado di padroneggiare le varie competenze, siano esse di natura amministrativa o contabile. Il contabile deve anche essere metodico e organizzato in un settore in cui la precisione è essenziale. Deve essere in grado di produrre un lavoro dettagliato e accurato entro i termini stabiliti.

Inoltre, come in qualsiasi altro settore, la professione di contabile richiede determinate competenze tecniche. Devono conoscere l'intero processo contabile. Devono monitorare le transazioni bancarie, produrre registri contabili, preparare le dichiarazioni fiscali e previdenziali e redigere conti analitici. In breve, questo lavoro richiede capacità organizzative.

Gli impiegati contabili devono essere versatili. Devono svolgere un'ampia gamma di compiti, dalla redazione delle buste paga all'emissione di documenti annuali obbligatori come il conto economico e il bilancio.

Gli impiegati contabili devono anche avere uno spiccato senso di curiosità. Questo è necessario per tenersi aggiornati e rispettare regolarmente le nuove norme contabili, legali, sociali e fiscali. Per avere successo in questo campo, i contabili devono avere un'integrità incrollabile e ottime capacità relazionali.

Gli impiegati contabili devono incontrare i clienti ed essere quindi dei buoni comunicatori. Devono essere in costante contatto con le persone all'interno e all'esterno dell'azienda. Sono costantemente in contatto con loro per telefono, e-mail o faccia a faccia. Per questo motivo, devono essere in grado di adattare se stessi e il loro linguaggio al contesto professionale in cui si trovano.

Infine, gli impiegati contabili devono essere diplomatici di fronte alle situazioni di conflitto che sono inevitabili nell'ambiente professionale. Devono inoltre padroneggiare gli strumenti digitali e informatici per stare al passo con i cambiamenti della loro professione. L'inglese è una risorsa, soprattutto se l'azienda ha sviluppato attività o relazioni internazionali.

Quale formazione occorre?

3 anni di formazione superiore: diploma in contabilità e gestione, Diploma di preparazione agli studi di contabilità e finanza, 5 anni di istruzione superiore: diploma superiore in contabilità e management.

I reclutatori si concentrano su studenti con esperienza nel campo della contabilità: lavori temporanei, tirocini, ecc. Vi offriamo il nostro corso di Contabilità aziendale. Questo vi dà accesso diretto al mercato del lavoro.

Corsi consigliati

Contabilità fornitori

Contabilità fornitori
Conoscere tutti gli aspetti tecnici della gestione del ciclo passivo
4,6/5
(5 recensioni)
2 giorni
1.250,00  € +IVA

Contabilità generale - base

Contabilità generale - base
Conoscere i principi e le scritture contabili di base
4,9/5
(25 recensioni)
3 giorni
1.570,00  € +IVA

Contabilità generale - avanzato

Contabilità generale - avanzato
Approfondire le operazioni contabili e le valutazioni per la redazione del bilancio
4,8/5
(19 recensioni)
2 giorni
1.570,00  € +IVA