Tutti i corsi a catalogo interaziendali Cegos a partire dal 19 ottobre saranno erogati esclusivamente in modalità Virtual Classroom. Scopri il flusso d’aula.

La gestione del Conflitto | Video Infografica

21/01/2020

Il conflitto è una situazione che tutti noi ci troviamo ad affrontare, più o meno frequentemente, in diversi ambiti della nostra vita. Anche nel contesto lavorativo, i conflitti nascono frequentemente in seguito a divergenze di valoriopinionipercezioni e modi di essere.

Si tratta quindi di una circostanza normale e comune, in quanto il conflitto è insito nella natura umana. Può anche assumere un significato positivo quando risolto adeguatamente, rivelandosi uno strumento per far progredire idee e spingere al miglioramento, allo sviluppo e alla creatività.

Tuttavia, risolvere un conflitto non è semplice in quanto entrano in gioco una serie di emozioni, spesso travolgenti, che si manifestano sia a parole che, molto spesso, attraverso il comportamento non verbale, il tono e la velocità del modo di parlare.

pR9gevDwMUc

Come fare far si quindi che i conflitti vengano risolti efficacemente, trasformandosi in una fonte di miglioramento?Segui i consigli della video infografica!

Idee chiave:

  • Nei sistemi socio-organizzativi il conflitto esiste ed ènecessario e funzionale per l’evoluzione e il cambiamento del sistema stesso
  • La mancata o cattiva gestione del conflitto (tranne iconflitti apparenti) è quasi sempre distruttiva
  • Per ottenere integrazione, consenso e collaborazione ènecessario gestire il conflitto in modo funzionale

I metodi per la gestione del conflitto

Appianamento

  • Principio: mediazione tra le parti per rendere i toni meno accesi
  • Applicazione: si attua quando il conflitto è limitato e il tempo a disposizione è poco
  • Modalità: minimizzare le differenze, cercare dei punti di contatto, glissare, annotare il dissenso rinviando la risposta

Forza

  • Principio: risoluzione del problema attraverso un intervento drastico
  • Applicazione: si utilizza quando il dissenso è pretestuoso e vi è una grave carenza di tempo
  • Modalità: precisare i vincoli esistenti nella situazione, riaffermare il proprio ruolo, sintetizzare le posizioni in contrasto e scegliere quella preferita, motivandone le ragioni

Il compromesso

  • Principio: "do ut des"
  • Applicazione: si impiega quando vi è un oggettivo contrasto di interessi fra i ruoli coinvolti
  • Modalità: negoziare i vantaggi, non vincoli, creare dei margini flessibili di trattativa

Confronto

  • Principio: esposizione, in maniera chiara e trasparente, delle proprie opinioni e degli eventuali dissapori
  • Applicazione: si ricorre a questo metodo quando vi è consenso sugli obiettivi, la qualità della decisione è cruciale e si ha il tempo per arrivare al cuore dei problemi
  • Modalità: esplicitare fino in fondo le ragioni del dissenso esplorare le cause dei problemi- difendere validamente le proprie soluzioni, essere disposti ad accettarne altre in grado di raggiungere lo scopo

Vuoi approfondire l’argomento?

Consulta il programma del corso "La gestione manageriale dei conflitti"

Sviluppa il tema nella tua azienda!

Scopri la formazione Cegos In House