La professione del Digital Project Manager

Chi è il Digital Project Manager?

Il lavoro del Digital Project Manager consiste nel coordinare le operazioni relative al marketing digitale e al web marketing. È quindi coinvolto nella trasformazione digitale della sua azienda. In azienda o in un'agenzia di comunicazione il suo ruolo è considerato chiave. È il responsabile della realizzazione di tutti i progetti digitali aziendali, è competente riguardo alla gestione di tutto ciò che riguarda il web ed è sensibile al progresso dell’innovazione.

Qual è il ruolo?

Sotto la guida di un direttore tecnico o di un direttore marketing, il suo ruolo è quello di gestire una squadra. Il team è composto da sviluppatori, grafici, webmaster, redattori, etc. Il DPM è responsabile della gestione e del completamento di un progetto, dalle specifiche iniziali al suo lancio finale online. Il Digital Project Manager deve inoltre possedere buone capacità creative. È in grado di proporre idee innovative o strategie efficaci per risolvere questioni complicate e conosce sia le esigenze digitali della sua azienda che quelle del mercato di riferimento. Qualora faccia parte del dipartimento di comunicazione, può anche collaborare con team esterni. È possibile che instauri rapporti di lavoro con fornitori di servizi, creatori di contenuti, web design o SEO specialist.

Quali sono gli obiettivi?

Il Digital Project Manager è il responsabile della gestione di un progetto. L'obiettivo è quello di rimanere aggiornati relativamente agli strumenti di comunicazione e di marketing. Che si tratti di un progetto web, di un progetto mobile o del design di un oggetto connesso, gestirà il team con il fine di raggiungere un risultato significativo. È inoltre responsabile dei bandi di gara e delle loro relative specifiche. Deve essere padrone degli strumenti relativi alle diverse aree di attività e restare al passo con i più recenti sviluppi tecnici.

Gli obiettivi di gestione

Conoscere le aree interessate dal progetto digitale

Il DPM deve apportare il suo contributo nel rinnovare le varie aree legate ad un progetto digitale. L’ambito di lavoro riguarda la parte organizzativa, i nuovi metodi di produzione e i metodi di collaborazionedigitale tra tutti i dipendenti dell'azienda. Conosce tutti i rischi e i vincoli legati al progetto di digitalizzazione interna. Esternamente all’azienda, il focus è posto sulle piattaforme di marketing, il sito web, le reti sociali, le applicazioni mobili e tutto ciò che rappresenta la “vetrina” digitale dell'azienda. Il DPM è inoltre coinvolto a pieno regime anche all’interno del processo di digitalizzazione del servizio clienti aziendale.

Condurre un progetto digitale

Il Digital Project Manager ha solide conoscenze e competenze tecniche rispetto alle varie discipline del web. Conosce bene tutte le attività di ogni soggetto coinvolto e le seguirà attentamente durante tutto il progetto digitale. L’ottima conoscenza della gestione dei progetti gli permette di controllarne tutti i passi, di anticiparne le scadenze, di prevederne i costi e di seguirne i risultati attesi.

Padroneggiare la tecnica

Il DPM deve tenersi costantemente aggiornato sui più recenti sviluppi tecnici, tra cui le nuove e moderne strategie web e mobile. I vincoli imposti dal mobile sono diventati predominanti nel web marketing e deve esserne tenuto conto al fine di allinearsi con la concorrenza e fornire un valore aggiunto. Il suo intervento troverà spazio anche nel campo dei Big Data e dei sistemi informativi con l’obiettivo di proporre soluzioni digitali efficienti. Non deve trascurare le minacce alla sicurezza della sua azienda ponendo attenzione ai possibili attacchi provenienti dalla criminalità informatica.

La realizzazione delle gare d'appalto

Fissare gli obiettivi

Il DPM deve conoscere tutti gli obiettivi di marketing del suo progetto, che deve essere in linea con la strategia dell'azienda. Il piano d’azione deve essere studiato e discusso con i dirigenti prima della sua realizzazione. Durante la presentazione del programma, il Digital Project Manager deve esporne gli obiettivi, ed essere in grado di convincere i suoi superiori e le altre entità esterne della bontà del progetto. Come Project Manager, è suo compito identificare tutti i soggetti interni ed esterni da coinvolgere.

Essere responsabile delle specifiche

Il responsabile del progetto digitale ne sarà anche il principale responsabile delle specifiche. Lo disegna, lo scrive e lo struttura. Un lavoro ben fatto è il risultato di una buona analisi e di una buona manutenzione. Il DPM è il responsabile della pianificazione delle diverse fasi e dell'intervento delle diverse parti coinvolte.

Mettere in gara l'offerta

Prima di lanciare il bando di gara, il DPM deve procedere alla selezione dei fornitori di servizi. Il progetto viene ottimizzato alla luce dei vincoli di mercato. Il Digital Project Manager è incaricato di monitorare il bando di gara analizzando le diverse proposte attraverso l’utilizzo di statistiche o rilevando i risultati diretti. Veste, inoltre, il ruolo di negoziatore con le parti interessate.

Gestire l’intera attività

Il Digital Project Manager implementa il quadro di riferimento per il controllo dell'intero progetto. È qui che deve dimostrare le sue capacità gestionali. Possiede compiti amministrativi e manageriali; incontra, guida e monitora regolarmente le azioni e i soggetti interessati. Il manager lavora a stretto contatto con la sua squadra. Viene stabilita una struttura progettuale mini-gerarchica. In questo modo, il DPM è in grado di dividere i compiti e di essere assistito nella loro gestione. È affiancato da consulenti tecnici quando si parla di attività legate al delivery.

Quali sono i requisiti?

  • Conoscenza approfondita in materia di web marketing
  • Padronanza degli strumenti digitali
  • Capacità di gestione di un team
  • Buone capacità interpersonali

Il candidato alla posizione di Digital Project Manager sarà selezionato in base alle sue capacità di guidare un team. Tali capacità manageriali sono importanti per una corretta gestione del progetto e per motivare la squadra nello svolgimento delle attività. Le competenze in ambito digitale comprendono conoscenze relative all'informatica, alle professioni del web, al marketing e alle nuove tecnologie.

Quale formazione occorre?

Si consiglia di perseguire una formazione universitaria nei settori del web e/o dell'informatica. Dopo una laurea o un master, è possibile specializzarsi in digital project management e conseguire una specifica certificazione. È anche possibile conseguire una laurea in marketing o in economia e formarsi successivamente nell’ambito del digitale. Webmaster, Responsabili della Comunicazione Digitale e Web Assistant sono i profili maggiormente ricercati per l’avanzamento in questo ruolo.

Vuoi prepararti per questo lavoro? Scopri i corsi specialistici Cegos ed acquisisci gli strumenti più aggiornati per raggiungere obiettivi di successo.

Corsi consigliati