La cultura aziendale alla base dei processi d’innovazione

La cultura aziendale è sempre più legata e determinata reciprocamente dai concetti di sviluppo e innovazione, i quali diventano elementi imprescindibili al successo del business nel mercato di riferimento. Attualmente, inoltre, l’innovazione ha assunto una identificazione quasi totale col concetto di digitalizzazione.

copertina HBR Italia settembre 2017Questa innovazione – insieme alla svolta digitale a cui si accompagna – è un processo complesso che richiede una accurata valutazione dello stato dell’arte e del livello di sviluppo finora raggiunto all’interno dell’azienda stessa.

Per prima cosa, quindi, è indispensabile condurre una analisi competitiva per identificare quale dimensione si vuole sviluppare, qual è il punto di partenza attuale e che volume di investimento dedicare. A questo punto, si rivela necessario lavorare sulla cultura aziendale, comprendere come far si che venga riconosciuta dai propri dipendenti e impegnarsi affinché si rifletta nei propri processi. Un coinvolgimento delle risorse in ciò è essenziale per assicurare libertà di espressione, creatività e dinamicità.

Un occhio di riguardo, nella contestualizzazione dell’innovazione legata alla cultura aziendale, va ai nuovi lavoratori, ai Millennials che nel giro di pochi anni saranno la forza motrice delle aziende e che già mostrano un approccio diverso rispetto alle generazioni precedenti (per approfondire la tematica, guarda cosa è emerso dalla ricerca Cegos Millennials Insight).

Emanuele Castellani, amministratore delegato di Cegos, affronta nel dettaglio, all’interno del numero di settembre 2017 della rivista Harvard Business Review Italia, il legame tra cultura aziendale, innovazione e digitalizzazione. Illustra inoltre il percorso di analisi che le organizzazioni devono affrontare per acquisire flessibilità e successo, con lo scopo di far emergere il proprio vantaggio competitivo.

Scarica qui l’articolo.