Survey internazionale 2022: Diversity & Inclusion nelle aziende

18/10/2022
Survey D&I nelle aziendeSurvey D&I nelle aziende

Il Gruppo Cegos, leader internazionale nel Learning & Development, presenta i risultati della sua indagine internazionale dedicata al tema "Diversity & Inclusion nelle aziende: le competenze legate alle sfide di una trasformazione culturale".

Negli ultimi anni, Diversità e Inclusione hanno sviluppato un grande valore etico come strategico, affermandosi come leve fondamentali per la trasformazione e la crescita d'impresa, fattori determinanti per il successo e lo sviluppo aziendale.

"Abbiamo potuto osservare in tutti i Paesi in cui operiamo [...] la stessa volontà da parte delle organizzazioni di raccogliere le sfide legate alla Diversity & Inclusion. Lungi dall'essere una moda, è un concetto strutturale e parte di una vera e propria trasformazione culturale e sociale. Crediamo fermamente che le aziende che non osano, o che non sapranno affrontare questi problemi, perderanno, soprattutto se non terranno conto delle aspettative e delle richieste delle generazioni più giovani. Verbalizzare, sensibilizzare, formare e reclutare: sono queste le quattro leve prioritarie per agire." afferma Benoit Felix, CEO del Gruppo Cegos.

La D&I sta acquisendo sempre maggiore rilevanza nel mondo del lavoro, da qui l'esigenza Cegos di stabilire fino a che punto.

La survey

Ad aprile 2022 Cegos ha intervistato 4.007 dipendenti (di cui 501 italiani) e 420 Direttori e Manager delle Risorse Umane (di cui 60 italiani) di aziende private e pubbliche in 7 paesi europei (Francia, Germania, Italia, Spagna, Gran Bretagna, Portogallo) e America Latina (Brasile) chiedendogli di rispondere a domande relative alla D&I nel loro ambiente lavorativo.

  • Qual è il livello di discriminazione attuale nelle organizzazioni?
  • Che livello di conoscenza e chi è maggiormente coinvolto tra gli stakeholder?
  • Quali azioni e pratiche sono attuate per promuovere e rafforzare il commitment aziendale?

Key Takeaway - Cosa emerge dai risultati

  • La discriminazione è ancora molto presente in ambito professionale: l'82% dei dipendenti afferma di aver assistito ad una forma di discriminazione.
  • Il ruolo del Dipartimento delle Risorse Umane è centrale nel disinnescare i conflitti legati alla diversità.
  • Da un mondo all'altro: le politiche di Diversity & Inclusion devono essere condivise in maniera più ampia.
  • Il 65% dei lavoratori sostiene che le politiche sulla Diversity contribuiscano positivamente alle prestazionicomplessive dell'azienda.
  • Il mindset è stato predisposto: spetta alle organizzazioni implementare e valutare le azioni
  • L'84% dei dipendenti sostiene che il fattore inclusione sarebbe un criterio importante per la scelta del nuovo datore.

Scarica la ricerca completa

*Privacy policy