Come gestire efficacemente ogni tipologia di progetto?

infografica cegos PMGestire progetti è il pane quotidiano di ogni manager. Le tipologie e gli ambiti possono essere molto diversificati e spaziare dalla logistica alla produzione, dalla comunicazione alla ricerca.
Le differenze, tuttavia, non si limitano all’area di competenza ma riguardano soprattutto l’approccio all’attività. Si possono infatti identificare due macro tipologie: il Project Management inteso in senso classico, con una struttura “waterfall” solida e strutturata, e il Project Management cosiddetto “agile”, in cui prevale l’interattività e la condivisione, con focus sulla soddisfazione dell’utente finale e sul valore dell’output.

In entrambi questi due approcci, l’elemento distintivo che garantisce il successo del progetto è il ruolo strategico delle risorse coinvolte e la capacità di supportare il cambiamento in modo efficace.

Come rendere strategiche le risorse e favorire il cambiamento?

I team, perché contribuiscano in modo distintivo alla realizzazione di un progetto e ne garantiscano la riuscita, devono sia padroneggiare competenze tecniche che sentirsi coinvolti, supportati, avere la possibilità di dare il proprio contributo e migliorarsi.

Per aiutarti ad affrontare questa sfida, i nostri esperti illustrano come declinare le 4 leve del Project Management in base all’approccio del tuo progetto … Scarica l’infografica!

 

Progetto Classico “Waterfall”

Impostazione rigida ma solida.

INFORMARE E COMUNICARE

  • Sottolineare la rilevanza del progetto.
  • Descrivere precisamente gli obiettivi e le caratteristiche del progetto per stimolare l’interesse dei collaboratori.
  • Aggiornare costantemente sulle azioni in atto e sullo stato di  implementazione delle attività.

STIMOLARE PARTECIPAZIONE E COINVOLGIMENTO

  • Mobilitare i vari team di lavoro separatamente.
  • Organizzare degli incontri per raccogliere i feedback e spunti utili.

FORMARE

  • Organizzare sessioni di formazione concentrandole appena prima dell’implementazione del progetto.
  • Preferire incontri presenziali.

ACCOMPAGNARE “ON THE JOB”

  • Mettere a disposizione dei team una documentazione ricca, definire dei referenti e assistenza online o telefonica.

 

Progetto “Agile”

Impostazione flessibile e interattiva.

INFORMARE E COMUNICARE

  • Dare un significato alle finalità del progetto e del suo valore aggiunto.
  • Condividere la pianificazione e le varie azioni.
  • Illustrare i principi de progetto in modalità agile e i benefici che ne conseguono.

STIMOLARE PARTECIPAZIONE E COINVOLGIMENTO

  • Consentire ai collaboratori di sperimentare direttamente sul campo.
  • Apportare modifiche ongoing, migliorare volta per volta, testare…

FORMARE

  • Fissare le sessioni di formazione durante il processo di implementazione del progetto.
  • Formare sugli elementi essenziali in modo collaborativo.
  • Insegnare ai collaboratori come e dove reperire autonomamente le risorse di cui hanno bisogno.

ACCOMPAGNARE “ON THE JOB”

  • Aiutare a trovare le risposte attraverso il supporto online o con piattaforme di social learning.
  • Raccogliere i feedback per migliorare i progetto futuri.

 

 

Vuoi sviluppare le tue competenze su questo tema?

Corsi a catalogo
Area Project Management

Formazione in azienda
Contattaci per sviluppare questo tema nella tua azienda!