Tutti i corsi a catalogo interaziendali Cegos a partire dal 19 ottobre saranno erogati esclusivamente in modalità Virtual Classroom. Scopri il flusso d’aula.

Manager e dipendenti: tutti a scuola (a distanza)

02/11/2020

Intervista a Emanuele Castellani per il Corriere della Sera

Il lockdown ha sicuramente aiutato ad accelerare alcuni processi di trasformazione digitale già avviati negli anni, con una svolta però più pervasiva e urgente.

intervista cegos corriere della sera

La digitalizzazione, infatti, ora non è più pensata solo per processi o per attività informatiche ma si estende al management, alla leadership, all’organizzazione del lavoro. Tutti noi in questi mesi incerti e difficili stiamo affrontando sfide non solo tecniche ma anche e soprattutto manageriali, che hanno fatto talvolta emergere una mancanza di preparazione o l’impiego di stili di leadership inadeguati.

In questo ci viene in supporto la formazione, considerata centrale da 8 aziende su 10. Non si tratta solo di allineare le competenze “hard” legate alle singole funzioni ma anche di lavorare sulle competenze trasversali indispensabili per affrontare le future sfide.

Gestione delle relazioni a distanza, smart working, decision making sono solo alcuni degli ambiti cruciali su cui riscontriamo una urgenza in termini di gap formativi da colmare.

Emanuele Castellani, CEO Cegos Italia e Cegos APAC, in questa intervista per il Corriere della Sera, illustra quanto emerso dall’indagine di mercato dell’Osservatorio Cegos “Decoding the Future of learning: Post Lockdown”. La ricerca è stata condotta per analizzare i trend legati al mondo della formazione aziendale e manageriale, soprattutto in seguito ai recenti sviluppi determinati dalla pandemia di COVID-19.

Per approfondire il tema, leggi l’articolo completo.